Quello che sappiamo.

  • Le donne in gravidanza possono essere infettate con il virus Zika. 

– Il modo principale con cui le donne in gravidanza posso contagiarsi con il virus Zika è attraverso il morso di una zanzara infetta . – Il virus Zika può essere diffuso da un uomo ai suoi partner sessuali .

  • Una donna incinta può passare il virus Zika al feto.

– Il virus Zika può essere passato da una donna incinta al feto durante la gravidanza o al momento del parto.

Quello che non sappiamo.

  • Se una donna incinta è esposta.

– Non sappiamo quale sia la probabilità essere contagiata da Zika.

  • Se una donna incinta è infetta.

– Non sappiamo come il virus possa contagiare lei o la sua gravidanza.

– Non sappiamo quanto sia probabile che Zika passerà al feto.

– Non sappiamo se il feto è infetto e se il feto si svilupperà difetti alla nascita.

– Noi non sappiamo quando durante la gravidanza l’infezione potrebbe causare danni al feto.

– Non sappiamo se il suo bambino avrà difetti alla nascita.

– Non sappiamo se la trasmissione sessuale del virus Zika possa porre un rischio diverso di infezione alla nascita rispetto ad un  trasmissione trasmessa dalle zanzare.

Zika e microcefalia.

Dal maggio 2015, il Brasile ha registrato un significativo scoppio del virus Zika. Negli ultimi mesi, i funzionari brasiliani hanno riportato un aumento del numero di bambini nati con la microcefalia. Considerati questi rapporti iniziali di un legame tra Zika e microcefalia, i ricercatori di tutto il mondo hanno iniziato a lavorare per studiare il legame tra Zika durante la gravidanza e la microcefalia. In un recente articolo, gli scienziati del CDC hanno annunciato che ora ci sono prove sufficienti per concludere che l’infezione da virus Zika durante la gravidanza è una causa di microcefalia e altri difetti cerebrali fetali gravi ed è stato collegato a problemi nei neonati, tra cui difetti dell’occhio, perdita di udito, e crescita ridotta. Gli scienziati stanno studiando l’intera gamma di altri problemi di salute potenziali che l’infezione da virus Zika durante la gravidanza potrebbe causare.

La microcefalia è determinata da molti motivi. Alcuni bambini hanno microcefalia a causa di:

  1. Cambiamenti nei loro geni;
  2. Alcune infezioni durante la gravidanza;
  3. Vicinanza durante la gravidanza a tossine.

Recenti notizie di stampa hanno suggerito che un pesticida chiamato “Pyriproxyfen” potrebbe essere collegato con la microcefalia. Pyriproxyfen è stato approvato per il controllo delle zanzare portatori di malattie dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Pyriproxyfen è un pesticida registrato in Brasile e in altri paesi, è stato utilizzato per decenni, e non è stato collegato con la microcefalia. In aggiunta, l’esposizione a Pyriproxyfen non spiegherebbe i risultati degli studi recenti che mostrano la presenza del virus Zika nel cervello dei bambini nati con la microcefalia.

Zika e altri risultati di nascita.

Oltre a microcefalia, sono stati individuati tra i feti e neonati con infezione da virus Zika prima della nascita, difetti dell’occhio , perdita di udito e crescita alterata. Anche se il virus Zika è una delle causa di microcefalia e di altri difetti cerebrali fetali gravi ed è stato collegato con questi altri problemi nei neonati, c’è ancora molto da imparare. I ricercatori stanno raccogliendo dati per capire meglio l’impatto del virus Zika sulle madri e sui loro figli.

Future gravidanze.

Sulla base delle prove disponibili, si ritiene che l’infezione da virus Zika in una donna che non è incinta, non rappresenti un rischio di difetti alla nascita nelle gravidanze future dopo che il virus sia stato eliminato dal suo sangue. Da quello che sappiamo di infezioni simili, una volta che una persona è stata infettata con il virus Zika, lui o lei è probabile che sia protetto da una futura infezione di Zika .

 

The Scientist’s Diary è da sempre a favore della cultura medica-scientifica.

Ecco le nostre Fonti per questo articolo:

http://www.cdc.gov/zika/pregnancy/question-answers.html

INVIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il il tuo nome qui